mercoledì 23 dicembre 2015

Questi gli auguri dei Legali che ci stanno seguendo nel Ricorso all'ONU. NESSUN NATALE PUO' ESSERE MIGLIORE DI QUELLO CHE VEDE TUTTI I CAREGIVER FAMILIARI IN PRIMA LINEA PER IL PROPRIO RISCATTO! Un sereno Natale a tutti


Oggi è stata una giornata molto importante per il Coordinamento Famiglie Disabili e per tutti i Caregiver Familiari italiani. 
Durante una riunione di oltre 4 ore presso lo studio del Prof. Saccucci abbiamo messo a punto gli ultimi ritocchi del Ricorso all'ONU che è ormai quasi pronto.
Man mano che le numerose pagine del ricorso venivano lette dentro di noi cresceva la consapevolezza che quella intrapresa è la direzione giusta per riuscire finalmente a raggiungere l'obiettivo. 
L'approfondimento e gli studi svolti dai legali ai quali ci siamo rivolti è talmente completo da lasciare sbigottiti anche chi, come noi, di questo argomento studia e ricerca da anni.
Man mano che andavamo avanti nell'analisi degli articoli della Convenzione delle Nazioni Unite per i Diritti delle persone con Disabilità risultava sempre più evidente il coinvolgimento dei familiari caregiver, in ogni passaggio, in ogni sfumatura relativa a tutto quanto in Italia ci viene negato. La Convenzione parla infatti di DIRITTI UMANI, incontrovertibili diritti umani!
Una volta depositato il Ricorso pubblicheremo via via dei piccoli stralci, piccoli ma decisamente illuminanti, sulle violazioni che lo Stato Italiano persegue quotidianamente su di noi e sui nostri cari. Questo perché, al di là del Ricorso, è importante cominciare a creare proprio la consapevolezza dei nostri diritti di esseri umani. 
Infatti se vogliamo veramente un cambiamento radicale, esso deve partire prima di tutto dalla presa di coscienza del nostro VALORE UNICO, non soltanto per la vita dei nostri cari ma anche per la civiltà della nostra nazione


Per i non vedenti 
Questo è il messaggio dell' Avv. Prof. Andrea Saccucci e dell' Avv. Giuseppe Rossodivita
Roma 23 Dicembre 2015

A seguito dell'incontro con i rappresentanti del Coordinamento nazionale famiglie disabili gravi e gravissimi, gli Avvocati Andrea Saccucci e Giuseppe Rossodivita annunciano ai sostenitori dell'iniziativa processuale dinnanzi al Comitato delle Nazioni Unite per i diritti delle persone con disabilità che il ricorso a tutela dei Family Caregivers e delle persone da loro assistite sarà inoltrato al Comitato entro il 15 Gennaio 2015.
Confidando nel buon esito dell'azione che stiamo per intraprendere, l'occasione è gradita per porgere a tutte le famiglie i migliori auguri di buon Natale e di felice anno nuovo


2 commenti:

  1. sono la mamma di Tommaso, SMA 2, Livorno.
    ho scritto un forte appello su FB contro la nuova legge di stabilita' ed una lettera che descrive l' ingiustizia che colpisce ancora una volta noi....inviata a tutto il governo, al papa , giornali e tv.

    POVERA ITALIA.......
    Il nostro governo ha illustrato oggi le novità tanto attese, sulla legge di stabilità 2016 :
    Abolizione tassa su yacht di lusso;
    Bonus fiscale ai calciatori ;
    Decreto salva banche;
    Bancomat per caffè ( finalmente ....);
    E tassazione su INDENNITÀ di ACCOMPAGNAMENTO e PENSIONE di INVALIDITÀ per tutti i DISABILI.
    Per la prima volta nella storia della repubblica italiana , viene deciso di tassare questi sussidi già per altro totalmente inadeguati per chi necessita di assistenza H 24, per i malati gravi e gravissimi .
    Ad oggi , il totale di queste erogazioni non arriva a € 800.
    Si può onestamente pensare, che un ragazzo , che ha bisogno di aiuto per qualsiasi operazione della sua vita "normale ", per chi non può nemmeno bere un bicchier d'acqua .... Per chi si ostina però a progettare una vita indipendente ... Andando oltre la malattia .... Sognando un futuro di autonomia.... Davvero sarà possibile sopravvivere con meno di 800€???
    Io sono indignata, mi vergogno di essere rappresentata da ministri che non sanno davvero niente di noi.... Ed è complicato spiegarlo a un figlio. Perché è inaccettabile .
    Da stasera , inizierò una fitta corrispondenza con : Mattarella, Renzi , Lorenzin, Padoan, Telethon , Papa Francesco.
    E se non riceverò riscontro andrò a Roma , fino a quando non ascolteranno le mie ragioni , la mia testimonianza .
    Come mamma, come associazione , come cittadina .... Non starò a guardare , ma tenterò ogni possibile o impossibile strategia , per cercare di non subire l'ennesima assurda ingiustizia .
    Se qualcuno vuole unirsi a me.... Mi scriva , mi chiami .... Uniamo le voci , troviamo le forze e mai accettare sconfitte , senza aver combattuto con determinazione e certezza che sia la cosa giusta. Potrò dire di averci provato con tutta me stessa e riferire a Tommi la verità .
    Non siamo invisibili , e neppure una categoria debole .... Tutt'altro . Siamo fortissimi , pieni di idee, coraggio e con un inesauribile voglia di vivere ...
    Vedremo .

    RispondiElimina
  2. Sono una mamma in più vicino a te

    RispondiElimina